Salumificio Gianferrari

Fra la natura incontaminata dell'Appennino Reggiano, è sita la zona "Matildica" apprezzata fin dai tempi antichi per la qualità e la bontà dei suoi prodotti.  Non solo il prezioso aceto balsamico, ma anche Parmigiano Reggiano con il latte delle vacche rosse il cui siero andava ad alimentare i maiali scelti per la salumeria.

Fu proprio qui, a Canossa, che nel 1951 Fernando Gianferrari, aiutato dalla moglie Maria, iniziò a lavorare salumi, da piccolo artigiano.  Oggi, dopo più di 60 anni di esperienza, i loro prodotti si contraddistinguono per la qualità eccellente, ma soprattutto per la loro bontà.

I prodotti sono lavorati a mano, senza conservanti, coloranti, derivati del latte e farine, e la stagionatura è lunga e favorita dal naturale clima della Val d’Enza. Tutta la carne impiegata nella lavorazione dei salumi proviene da maiali nati, allevati e macellati in Italia e destinati al circuito Dop Parma e San Daniele.

Di particolare pregio il Canossello, un prodotto di massimo livello qualità di gusto e profumo, grazie ad una salatura leggera e all'uso sapiente di spezie e aromi naturali, ma sempre senza conservanti e addittivi chimici.

Vista l’eccezionale qualità dei prodotti, il salumificio Gianferrari ha scelto di realizzare il coordinato


Incarto e Salvafresco Ideabrill ®


personalizzato per migliorare il posizionamento e rafforzare il brand presso i loro clienti.  Grazie ai sacchetti pubblicitari infatti, si ha la garanzia che i prodotti arrivino inalterati fino al frigo dei consumatori, ma soprattutto che ci rimangano più a lungo rispetto ad un tradizionale imballaggio – il salvafreschezza è infatti utilizzabile più volte.



Per saperne di più su Ideabrill, qui il link al nostro videocatalogo: http://videolibro.esseoquattro.it/index.html?lng=it&id=4,0 

Per il salumificio, qui il link al sito: http://www.gianferrari.it/

 

 

Inline popup